La parrocchia di S. Giorgio si trova sulla destra del basso corso del fiume Livenza; è frazione del comune di Caorle in Provincia di Venezia ma la sua chiesa appartenne fin dall'rorigine alla Diocesi di Ceneda. Un terzo del suo territorio insiste in comune di San Stino di Livenza. Filiale dell’antichissima Pieve di S. Anastasio, di cui fu cappella succursale fin dal sec. XV o forse anche dal sec. XIV, il 17 gennaio 1570 fu aggregata alla più vicina parrocchia di Torre di Mostro dal Vescovo Card. Michele Dalla Torre. Demolito il vecchio oratorio e costruita una nuova chiesetta, questa venne dichiarata curazia il 28 settembre 1750 finché il vescovo Giambattista Falier il 22 agosto 1796 la eresse in parrocchia. La chiesa settecentesca, con l’annessa canonica e il campanile furono demoliti nel 1926 per permettere il sopralzo dell’argine destro del canale Brian, a salvaguardia dei terreni bonificati. La nuova chiesa parrocchiale fu costruita ex novo a poca distanza dalla prima ed aperta al culto il 29 settembre del 1929. Fu consacrata dal Vescovo E. Beccegato il 30 settembre 1934.

     

 

La Voce di San Giorgio - Bollettino parrocchiale